IL PORTO E LA VALLE DEL DOURO

Fiume Douro

Fiume Douro

Porto

Porto

Il fiume Douro

Il fiume Douro

 

IL PORTO E LA VALLE DEL DOURO - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: VC4PTS731

''Se Bacco avesse assaggiato il "porto" sarebbe diventato uno dei suoi più grandi sostenitori'', così dicono gli abitanti della Valle del Douro, a Nord del Portogallo, la regione vinicola più antica del mondo, un titolo che detiene dal 1756, dichiarato patrimonio dell'umanità da parte dell'Unesco. Il fiume stesso, scavando nel terreno, ha creato le valli, donando terre fertili su cui costruire terrazzamenti inclinati, grazie a muretti che hanno trasformato le montagne di scisto in un ambiente ideale per piantare le vigne. Circa 250 mila ettari di estensione a ridosso del Douro, che rappresentano un paesaggio rurale affascinante e che regalano  un Porto pastoso, nonchè nettare di passione. L’allora capo del governo portoghese  Sebastião José de Carvalho Marchese di Pombal creò la  “Companhia para a Agricultura das Vinhas do Alto Douro” introducendo i primi meccanismi di organizzazione e controllo della qualità legati al territorio. In questa zona si concentrano ben 36 marchi di "Vinho do Porto", il cui prestigio ed eccellenza è dato proprio dal particolare clima mite in cui maturano le uve. Partendo dalla città di Porto, dove il fiume sfocia e vengono portati i vini del Douro, da tavola e il Porto, (vino liquoroso, prodotti sulle sue sponde, si può scegliere fra vari modi per visitare questo Paesaggio Culturale.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK