BHUTAN: LA TERRA DEL DRAGO TONANTE

Yak, durante una festa religiosa

Yak, durante una festa religiosa

Monastero Buddhista

Monastero Buddhista

Buddha Dordenma

Buddha Dordenma

 

BHUTAN: LA TERRA DEL DRAGO TONANTE - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: VC4BTS001

C’è un luogo, denominato Terra del drago, ovvero Bhutan, dove si vive secondo uno stile, in un certo senso semplice, distante dagli effetti della modernità, in cui le esigenze materiali sono pochissime e l’obiettivo di ognuno è quello di essere felice e bel integrato con la natura in cui si trova immerso.

 

Fino agli anni 70’ del 900’, questo era un paese sconosciuto, non vi era arrivato nessuno da altre parti del mondo e per fare un esempio sono nel 1999 queste popolazioni hanno conosciuto la televisione e da pochi anni internet.

 

Ma tutto ciò non significa ritrovare un’ambiente e una mentalità di basso grado; qui è molto forte e presente la spiritualità buddhista; spicca infatti il Punakha Dzong, un imponente centro amministrativo e religioso in cui vi risiede l’abate supremo, Je Khenpo.

 

Viene posta molta cura e attenzione alla natura, alle piante che hanno un valore sacro, in quanto rappresentano la vita e la longevità.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK