LA RINASCITA DELL'IRAN: TERRA DI MILLE COLORI - Cosa vedere

La piazza dell'Imam

La piazza dell'Imam

Moschea del venerdì a Yazd

Moschea del venerdì a Yazd

Interno della mosche Nasir al Mulk

Interno della mosche Nasir al Mulk

 

LA RINASCITA DELL'IRAN: TERRA DI MILLE COLORI - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: VC4IRM26

Teheran è la capitale dell'Iran, una megalopoli che sorge ai piedi dei monti Elburz, a un'altitudine di 1200 metri sul livello del mare. nonché un gioiello dalla bellezza encomiabile nonostante il divario che divide la sua parte a sud, più povera, da quella a nord, più pulita e meno caotica. Quando si parla di Iran non si può non pensare ai suoi tappeti, famosi in tutto il mondo, pertanto tappa obbligatoria sarà il Museo dei Tappeti, che vanta una collezione di oltre oltre cento esemplari provenienti da tutto il Paese, dal Diciottesimo secolo a oggi.

 

Ritenuta una delle più belle città dell'Oriente, nonché la città gioiello dell'antica Persia, Isfahan è caratterizzata da raffinati mosaici di piastrelle azzurre degli edifici, dal vasto bazar e da magnifici ponti. Uno dei luoghi più importanti da visitare è la Moschea del Venerdì, la vera summa dell'architettura islamica, con diversi stili sovrapposti che vanno dal periodo selgiuchide e mongolo fino al barocco dell'età safavide: questo è un vero e proprio museo di architettura islamica, al cui interno vi è anche una fontana per le abluzioni. Oltre la moschea vi è anche l'Imam Square, costruita tra il 1598 e il 1629 e facente parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO: si tratta di una piazza di 160 metri di larghezza per 508 metri di lunghezza, che ospita l'insieme architettonico più maestoso del mondo islamico. Ma Isfahan è famosa per la bellezza architettonica dei suoi ponti, di cui i più famosi sono il Khaju, composto da due livelli di terrazze che si sviluppano lungo 132 metri e il Sio Seh Pol, il "ponte delle trentatré arcate". Inoltre, qui potrete visitare il palazzo delle 40 colonne, che si riflettono nell'acqua della vasca antistante in tutta la loro altezza, mentre gli affreschi richiamano alla mente la tipica cultura persiana.

 

Shiraz è una città dell'Iran, famosa per il commercio di un tempo, quando furono aperte le ferrovie trans-iraniane negli anni trenta del XX secolo. La sua struttura più importante è l'Arg-e Karim Khani, che domina il centro di Shiraz e fu usata come prigione. Persepoli, invece, fu una delle cinque capitali della dinastia achemenide, ma le scalinate, i parapetti e i pavimenti non mostrano alcun segno di usura, e gli utensili di pietra dei palazzi sembrano non essere mai stati usati.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK